Ministero della pubblica amministrazione

logo

News in evidenza

Sezioni

Area Famiglie Area Ata e Docenti
Didattica Segreteria

 
 
"Di maggio vai adagio", pare si dica!
 
Alla Duca d'Aosta no, all'adagio si preferisce l'allegro con brio! E il nostro mese di maggio è stato decisamente ricco di brio!
 
Dapprima l'IMUN, un gioco di ruolo incentrato su quanto avviene in seno all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite che, ogni anno, porta i nostri ragazzi a vestire i panni di Ambasciatori di Paesi membri dell'ONU per giungere, attraverso attività di networking e lobbying, alla stesura di una bozza di risoluzione ONU.
A completamento del progetto IMUN e nel suo intento di proporre ai ragazzi esperienze dirette, anche quest'anno la Duca d'Aosta ha offerto la possibilità di passare un'intera giornata a Ginevra per visitare il Palais des Nations (quartier generale europeo delle Nazioni Unite) e vedere con i propri occhi le sale nelle quali realmente avvengono i "giochi" da loro interpretati! 
 
Poi... l'esperienza unica del campo scuola per le classi seconde e terze.
 
I primi, hanno scoperto le meraviglie di Urbino e dell'antico ducato di Federico da Montefeltro, ammirato i panorami mozzafiato di cui si gode dalla rocca di San Marino, esplorato la storia della matematica attraverso vari strumenti di calcolo antichi presso il Museo del Calcolo Mateureka di Pennabilli e, infine, vissuto una cena medievale nel castello del borgo di Monte Cerignone.
 
I secondi, hanno avuto l'opportunità di ammirare ciò che costituì una vera e propria rivoluzione nel campo dell'arte: gli affreschi della Cappella degli Scrovegni di Giotto! E ancora... la meravigliosa basilica di Sant'Antonio, il teatro anatomico di Palazzo Bo e l'eleganza del Cafè Pedrocchi, tutti angoli splendidi di una Padova che appare agli occhi del visitatore come una città fine e ben curata. Al semplice piacere della scoperta si è aggiunto, però, il ricordo! "Mai l'oblio della memoria" recita la frase che accompagna il visitatore in ogni suo passo tra i luoghi della memoria del disastro del Vajont, una delle più grandi tragedie italiane determinata unicamente dall'avidità umana.
 
 

 

 

TFA

SCUOLA IN CHIARO

PON 2014/20